14Dicembre2017

Una nuova sezione Amci è nata ad Alba-Bra

Sotto l’auspicio e l’interessamento del vescovo di Alba, mons. Marco Brunetti, venerdì 10 novembre, presso il seminario di Alba, si è costituita la sezione Amci (Associazione medici cattolici italiani) del comprensorio Alba-Bra, rivolta a medici, studenti di medicina dell’ultimo biennio, diplomati dei corsi universitari per le professioni sanitarie nell’ambito della Facoltà di medicina e laureati in discipline affini.  “L’incontro – si legge in una nota – è stato presieduto da Fabrizio Fracchia, presidente regionale Amci, alla presenza di don Domenico Bertorello, incaricato regionale della Pastorale della salute, e con la partecipazione di 15 medici ospedalieri e territoriali che hanno aderito all’associazione”. Presidente della sezione è stato eletto Piero Prandi, medico psichiatra di Alba, già responsabile del Servizio psichiatrico dell’Ospedale di Alba e attualmente direttore sanitario della Clinica Sant’Anna di Casale Monferrato. Paolo Allemandi, medico di base di Bra, è stato eletto vicepresidente, mentre la carica di segretario sarà ricoperta da Giovanni Damiano, già medico otorinolaringoiatra presso l’Ospedale di Alba. Assistente ecclesiastico è stato nominato don Domenico Bertorello.