14Dicembre2017

L’Associazione Medici Cattolici San Luca di Napoli si è riunita nella mattinata di domenica 25 gennaio 2015 presso l’Istituto dei Rogazionisti, ai Colli Aminei in Napoli.

La santa Messa, celebrata nella cappella borbonica dell’Istituto dall’assistente ecclesiale, Padre Domenico Marafioti S.J., preside della Facoltà teologica dell’Italia meridionale, ha ‘aperto’ l’incontro mensile dei medici cattolici, in cui si è registrato un grande clima di spiritualità e di fraternità.
Nell’omelia, Padre Marafioti ha sottolineato che nella vita personale, familiare e sociale in genere è necessario superare i contrasti e tendere alla pace ed alla concordia, superando gli egoismi e facendo riferimento a Cristo. E questo atteggiamento vale tantissimo oggi nel rapporto fra popoli e religioni diverse per vivere in armonia e non giungere a fatti tragici come quelli recenti di Parigi.
A seguire, s’è svolto un incontro formativo-culturale, presieduto dal Prof. Aldo Bova, dal titolo “Le professioni sanitarie, luogo di ripresa dell’umano”, con gli interventi e le relazioni del Prof. Antonio Del Puente e della Dott.ssa Antonella Esposito, docenti di Reumatologia dell’Università Federico II, che hanno documentato come il rapporto fra il personale sanitario (medici e infermieri) e l’ammalato per essere efficace, valido e produttivo deve, in modo inequivocabile, essere caratterizzato dall’amore nei riguardi dell’ammalato.
Coloro che curano devono approcciarsi al paziente con familiarità e porsi come se stessero curando un proprio familiare.
Questa è la strada per contrapporsi alla deriva di motivazioni che va presentandosi nel mondo nel rapporto fra medici ed ammalati e fra infermieri ed ammalati.
Va chiarito che questo atteggiamento di fraternità verso il paziente è un atteggiamento laico.
Noi cristiani, grazie al supporto del Signore, abbiamo certamente una marcia in più nel portare avanti l’atteggiamento di fraternità nei confronti della persona curata.

Read more...

A conclusione dell'anno della fede, i medici cattolici 

della sezione “s. Giuseppe Moscati” dell’arcidiocesi di Amalfi- Cava de’ Tirreni hanno programmato un evento di grande rilievo.

 

Avendo già trattato durante quest’anno, la fede vissuta e la fede professata, hanno invitato S. Ecc.za Rev.ma il Prof. ILDEBRANDO SCICOLONE, benedettino, acclarato liturgista del Pontificio Ateneo “S. Anselmo” di  Roma che parlerà della "fede celebrata", con una relazione dal titolo LITURGIA E VITA - riflessione sulla Costituzione conciliare “SACROSANCTUM CONCILIUM.

  

L'incontro, al quale parteciperà Mons. Carlo Papa assistente ecclesiastico e il dott. Giuseppe Battimelli, vice presidente nazionale del’AMCI, si terrà SABATO 16 NOVEMBRE  2013  - alle ORE 19.00 presso la CHIESA PARROCCHIALE di S.VITO MARTIRE in CAVA de’ TIRRENI.

 

 

 

Partecipano all'incontro S.E.  Rev. Prof Ildebrando Scicolone, benedettino acclarato liturgista del Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma.con una relazione dal titolo LITURGIA E VITA riflessione sulla  costituzione conciliare Sacrosanctum Concilium, Mons Carlo Papa assistente ecclesiastico e Prof Giuseppe Battimelli vicepresidente nazionale AMCI 
 


 

 

Read more...

 Il  giorno 30 novembre 2013 la sezione “S. Giuseppe Moscati” dell’arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni ha organizzato un incontro scientifico di grande rilievo di sanità pubblica, sociale e politico, sul tema “Inquinamento ambientale e patologia neoplastica”.

Come è da tempo alla ribalta della cronaca, ormai si vive un’emergenza di carattere nazionale per la cosidetta "terra dei roghi" (cioè le zone a sud di Caserta e a nord di Napoli), dove quotidianamente viene alla luce il gravissimo inquinamento ambientale per lo sversamento, perpetrato per anni, di rifiuti di ogni tipo e soprattutto tossici e nocivi.

Pertanto è stato invitato il sen. Lucio Romano, di cui  il presidente dr. Battimelli ha il privilegio da tempo della sua amicizia, e che tra l’altro è consigliere nazionale dell’AMCI, il quale nell’estate scorsa è stato il promotore della istituzione di una commissione parlamentare d’indagine conoscitiva in merito all’ incidenza di tumori, malformazioni feto-neonatali ed epigenetica conseguenti a inquinamento ambientale.

Pertanto, grazie al suo intervento, si avranno i dati delle prime audizioni parlamentari in corso, esigenza avvertita al fine di fornire una risposta rigorosa al problema sotto il profilo igienico-sanitario.

Con lui interverranno altre tre illustri personalità: il dott. Alfonso d’Arco, direttore dell’u.o.c di oncoematologia dell’Ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore, il dott. Pietro Masullo, direttore dell’u.o.c. di oncologia medica dell’Ospedale “S. Luca “ di Vallo della Lucania dell’ASL di Salerno e il prof. Giuseppe Acocella, bioeticista ed economista, consigliere nazionale del CNEL e ordinario di filosofia del diritto alla “Federico II” di Napoli. A moderare l’incontro sarà il dott. Giuseppe Battimelli, vice-presidente nazionale AMCI per il Sud.

L’appuntamento è per sabato 30 novembre ore 10.00 all’abbazia benedettina della SS. Trinita della Badia di Cava.

.

 

Read more...

L’Associazione ex alunni  ed amici della Badia di Cava in collaborazione con l’Associazione Medici Cattolici Italiani (sez. S. Giuseppe Moscati dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni) ha organizzato un convegno, nell’ambito delle celebrazioni dell’Anno della Fede, sul tema “La fede come sfida educativa”.

Relatore d’eccezione è il Prof. Lucio Romano, docente di  Ginecologia e Bioetica dell’Università  “Federico II” di Napoli, past- president dell’associazione Scienza & Vita ed eletto al Senato della Repubblica alle recenti elezioni politiche.

Il convegno sarà introdotto dall’avv. Antonino Cuomo, presidente dell’associazione ex alunni ed interverrà il dott. Giuseppe Battimelli, componente il direttivo della medesima associazione e vice- presidente nazionale per il Sud dell’Associazione Medici Cattolici Italiani.

Le conclusioni del convegno sono affidate a S. Ecc.za Dom Giordano Rota, abate dell’abbazia della SS. Trinità della Badia di Cava.

Naturalmente l’antico e suggestivo cenobio benedettino del 1011 è la sede del convegno, che si svolgerà sabato 25 maggio 2013 dalle ore 10.30 fino alle ore 13.00.

 

 

Read more...

AMCI di Amalfi-Cava de’ Tirreni: Convegno ed Inagurazione dell'anno sociale Featured

La sezione "s. Giuseppe Moscati” dell’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI) dell’arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, guidata dal presidente diocesano e consigliere nazionale dott. Giuseppe Battimelli e da Mons. Carlo Papa, assistente ecclesiastico, come sempre mobilitata sui grandi temi della bioetica, ha inaugurato l’anno sociale 2012-2013 con un importante convegno sul tema “Bioetica, Biopolitica e Diritti Umani”.

Read more...